Categoria | ALTRI PROGETTI, NEWS

Il Signore dei sogni

Inviato 15 maggio 2006 da Ernesto

Partecipazione al concorso di grafica indetto da PSD Revolution sullarealizzazione della copertina di un libro virtuale dal titolo “Il Signore dei sogni” di Neil Gaiman.

Il Signore dei sogni

Realizzare la copertina di un libro immaginario, dal titolo Il Signore dei Sogni di Neil Gaiman. Le cose non devono essere avvenute realmente per essere vere. Le storie ed i sogni sono verità rivestite d’ombra che sopravviveranno quando i nudi fatti saranno polvere, cenere, oblio.
Ho immaginato un braccio/mano REALE che si scioglie e muore, mentre il SOGNO/Sfera continua il suo corso nel tempo!!!

Voti della giuria

Efficacia Comunicativa
6.00

Qualità Tecnica
5.80

Originalità Dell’Elaborato
7.20

VOTO FINALE
6.333

Commenti della giuria

Cosimo Cortese

minimalista, “stiloso” e originale. il formato orizzontale valorizza certamente l’aspetto estetico della copertina, ma non possiamo dimenticare che il libro che andrà a rivestire dovrà fare i conti anche con la fruizione. In particolare, in un romanzo ci si aspetta una sola colonna per il testo, e preferibilmente una proporzione in cui la larghezza sia inferiore all’altezza… non è una norma, ma agevola la lettura. Certamente all’interno la colonna porebbe essere stretta, lasciando ampio respiro sul foglio, ma a discapito dell’economia di produzione. Con questo formato anche il posizionamento in libreria potrebbe risultare difficoltoso. In alcuni punti i testi restano troppo vicini ai margini, con rischio di esser tagliati in finitura. Il “psd” nel marchio dell’editore risulta praticamente invisibile.

Luca Morandi

L’immagine era interessante, ma è mortificata da elementi di pessima definizione. L’utilizzo delle font è quantomeno discutibile. Per contro, cìè un certo equilibrio nei pesi, pur restando un pò troppo lontano dal tema dell’opera letteraria.

Tiziano Fruet

Nel complesso il lavoro sarebbe interessante. Il lettering in costa andrebbe rivisto, sia per le proporzioni con lo spazio in cui è inserito, sia perchè è troppo vicino ai margini di taglio. L’immagine in copertina è originale e valeva la pena lavorarci più a lungo per valorizzare maggiormente l’idea. Atttenzione al testo sul retro: quel tipo di font, così spaziato, rende difficoltosa la leggibilità, anche se su testi di queste lunghezze il margine di licenza poetica è sempre molto elevato.

Daniele Cascone

Nessun commento.

Glenn Honiball

Penso che questa persona abbia del talento. Il braccio potrebbe far pensare ad un lavoro approssimativo. Forse poteva essere fatto in modo diverso, in modo da avere più impatto.

Cerca